Atto irresponsabile e blasfemo

Ci è arrivata la notizia dal nostro monastero ortodosso di Lonato che ieri notte persone male intenzionate hanno compiuto un atto blasfemo ed iresponsabile. Quando abbiamo ricevuto la chiesa da sua eccellenza il Barone di Drugolo facendo la pulizia degli alberi intorno alla chiesa abbiamo trovato in un tronco di albero secolare una scultura del volto di Cristo coperta dalla boscaglia. L’abbiamo conservata con grande onore E rispetto per il volto ritrovato nell’albero anzi scolpito da qualcuno in un tempo sconosciuto.

lonato prima

Ieri note persone sconosciute hanno compiuto questo atto di sfregio colpendolo con un’ascia E mettendolo al fuoco. Grande e stato il stupore dei padri custodi del monastero ritrovare in mattinata il volto di Cristo bruciato. Come abbiamo visto il volto di Cristo non è bruciato del tutto come segno divino del Cristo risorto che vuole custodire nel suo silenzio questo patrimonio monastico ortodosso, nonostante le persone malintenzionate che da tanto tempo cercano di intimidire la nostra presenza a Drugolo. Prendiamo atto dell’accaduto con rammarico È speranza che nel futuro tutto ciò non accada più. Perdoniamo le persone sconosciute che hanno compiuto questo atto blasfemo E chiediamo alle autorità competenti di prendere provvedimenti all’ignoti.

Ufficio stampa dell’Arcidiocesi.