Pellegrinaggio Gerusalemme

1 Giorno  26 febbraio  – Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto concordato Malpensa !, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Tel Aviv. All’arrivo,trasferimento  a Gerusalemme .Visita serale alla Santa Chiesa della Resurrezione,Tomba del Signore Gesù

 2 Giorno  27 febbraio – In mattinata alle ore 7:oo ,partenza per il Tabor il luogo dove si ricorda il racconto della Trasfigurazione, icona del mistero pasquale, visita a  Nazareth  la fontana della Vergine e la sinagoga. Partenza per  visitere il lago di Tiberiade, luogo della chiamata dei primi 4 discepoli e laboratorio “messianico” di Gesù, che comprendeva l’insegnamento nelle sinagoghe, la guarigione dalle malattie, la chiamata e la formazione dei discepoli, la preghiera. Sosta al sito archeologico di Cafarnao; a Tabgha per la visita alla chiesa francescana  e alla chiesa benedettina della moltiplicazione dei pani e dei pesci; al Monte delle Beatitudini e a Corazin, Chiesa di Santa Maria Magdalena a Magdala , in serata rientro a Gerusalemme.

3 Giorno 28 febbraio – In mattinata,ore 08:oo, partenza per il deserto di Giuda e arrivo presso l’oasi di Ein el Fawar o AnatoQasr el Yahud, dove faremo memoria del Battesimo di Gesù. Costeggiando la via del Mar Morto raggiungeremo il sito archeologico di Qumran. Sosta al Mar Morto. Passaggio per Gerico  (se possibile quella erodiana) , visitare la chiesa di Zaccheo .In serata rientro a Gerusalemme. Alle ore 24:oo Divina Liturgia nella Chiesa della Resurrezione .

4 Giorno  29  febbraio – In mattinata raggiungeremo a piedi la via “Dolorosa”, chiamata così perché essa vuol seguire la via che percorse Gesù dal Pretorio al Calvario. Partenza dalla Porta dei Leoni e visita alla Chiesa di St. Anna e alla Piscina Probatica; visiteremo poi la Chiesa della Flagellazione; la 6° stazione (dedicata a Veronica); la 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); il Monastero russo dedicato a S. Alessandro Nevski, dove si trova una soglia che può essere messa in relazione con l’antica porta delle Mura di Gerusalemme che Gesù ha varcato per salire al Calvario; e infine alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro. Chiesa del Gallo dove Pietro tradi il Signore, Spaianta del Tempio, Monte del Sion , Tomba del Re Davide, Vale dei Profeti . Pomeriggio libero per il shoping nel bazar della Città Vecchia . In serata preghiera nella Chiesa della Resurrezione .

5 Giorno  01 marzo – In mattinata  alle ore 08:oo lasceremo Gerusalemme , per visitare Betania di Lazzaro e la Tomba di Lazzaro il 4 giorno risorto, Monastero di San Teodosio e la grotta dei Maggi , Arrivo a Betlemme ,Basilica della Natività, di Santa Caterina e alle grotte sotterranee, visita alla quercia di Padre Abramo a Hebron .

6 Giorno 02 marzo –  In mattinata visita alla Chiesa del Martirio di San Stefano , Tomba della Vergine Maria, Monte degli Ulivi, Chiesa della Passione di Cristo , Chiesa di Santa Maria Maddalena , Chiesa del Padre Nostro, Chiesa del Monte Eleon della Ascensione di Cristo a celo , Chiesa di Santa Pelaghia . Pomeriggio libero per le visite individuali nella Città Santa .

7 Giorno  03 marzo – Mattinata libera per visite individuali , incontro con tutti per il trasferimento aeroporto Tel Aviv alle ore 13:oo davanti al Hotel Notre Damme della Porta Nuova.

Nota importante : Passaporto Valido almeno 6 mesi della scadenza , necessario Passaporto Biometrico Non Passaporto semplice, le autorità Israelite sono molto rigide nei controlli .

Ogni passeggero deve avere un bagaglio di 23 Kg , ammesso un singolo bagaglio a mano che non deve superare 10 Kg.  Il prezzo del viaggio e di 700 Euro compresso volo e alloggio e quota del bus per i pellegrinaggi sopra indicati . Il mangiare Non e compresso nel prezzo di 700 Euro. Vitto e alloggio nella Città Santa e negli appartamenti affittati per il soggiorno con la possibilità del uso cucina. Gli appartamenti sono previsti di un nr massimo di 5 persone.