Patriarcato di Mosca elegge Vescovo per l’Italia

Fonte:

Ottobre 23, 2015
Un nuovo vescovo per l’Italia
L’Italia ortodossa avrà un nuovo vescovo. A prendere la decisione il Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa, riunito a Mosca sotto la presidenza del Patriarca Kirill, che ha scelto l’archimandrita Antoniy (Sevryuk).

Una decisione importante quella del Santo Sinodo della chiesa russa, un segno d’attenzione per la crescente realtà ortodossa italiana.

L’archimandrita Antoniy, già segretario dell’amministrazione delle parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia e rettore della chiesa di santa Caterina a Roma, è stato eletto vescovo di Bogorodsk, vicario del patriarca di Mosca e di tutta la Rus’, e avrà il compito di prendersi cura delle parrocchie del Patriarcato di Mosca in Italia.

Il nuovo vescovo è nato il 12 Ottobre 1984 a Tver e si è formato all’Accademia teologica di San Pietroburgo. Tonsurato monaco nel 2009 ha poi ricevuto la chirotonia sacerdotale nel 2010, l’archimandrita Antoniy ha ricoperto numerosi incarichi all’interno della chiesa ortodossa russa e ha collaborato strettamente con sua santità il patriarca di Mosca. Dal 2011 si trova in Italia dove si è adoperato con zelo per la crescita della presenza della chiesa russa.

Il luogo dell’elezione e della chirotonia dell’archimandrita Antoniy all’episcopato non sono stati ancora fissati, sarà il patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus’ a sceglierli e a comunicarli.

Al nuovo vescovo gli auguri sinceri e la preghiera del nostro blog. AXIOS!