Felicità…..

     

Stamattina mentre mi svegliavo, mi sono tornate alla mente le parole del Signore che risuonano nel mio cuore ogni volta che penso a Lui: ”ama il tuo prossimo come te stesso”.

E allora ho cominciato a riflettere.

 Noi ci reputiamo cristiani, devoti alla nostra chiesa, praticanti e a volte abbiamo anche la presunzione che tutto ciò che abbiamo ci sia dovuto… tutto!!! ..Allora mi sono chiesto: sei tu, Avondios, ciò che pensi di essere? Fai tu esattamente tutto ciò che il tuo Maestro Cristo ti chiede di fare? Sei tu devoto, praticante, e amante di Dio?..Osservando più a fondo nel mio piccolo, freddo e inutile cuore, mi rendo conto che a volte sono peggio del senzatetto della Stazione Centrale, peggio del ragazzo che si droga cercando in una piccola, criminale dose di eroina la felicità… la felicità !!!

 Felicità. Quel sentimento meraviglioso che ormai manca totalmente al uomo d’oggi…La felicità che vedo nel volto sporco e non lavato di un povero che riceve dalle nostre mani egoiste 50 centesimi… la felicità della vecchietta di settant’anni che dopo la chiusura del mercato vicino a san gregorio trova una mela marcia e le arance scartate da un altro essere umano, un cittadino milanese del XXI secolo… la felicità dei poveri di strada che per un semplice centesimo ti dicono ‘GRAZIE’! con un sorriso splendente e una lacrima che scende sulle guance sofferenti… sul volto segnato da tanta sofferenza e povertà…

La felicità lo trovata negli occhi di questo bambino povero che mangia le bricciole di pane trovate in strada…..la felicità!!!

Oh mio Signore, quanto siamo lontani dalle Tue parole, quanto siamo lontani dalle orme dei Tuoi passi che hanno segnato il passato della nostra storia…

Il tempo passa, la società va avanti, la tecnologia fa passi da gigante, e l’uomo moderno cerca la particella di atomo che creò il Big Bang, e che diede inizio alla creazione dell’universo…Quanta pazienza, quanta fede hanno gli uomini di scienza che cercano di scoprire le origini dell’universo? Quanti giorni persi, quanti soldi sprecati, quante energie distrutte per scoprire il mistero che avvolge l’inizio della vita…Ci sono tantissime persone che pensano che Dio non c’entri nulla con la creazione dell’universo, e che il Big Bang sia l’iniziatore di questo fantastico viaggio…Ma io chiedo a te, a voi che pensate che Dio non esiste… e che anche se esistesse non c’entri nulla con l’inizio del universo… Voi credete che l’uomo di scienza possa scoprire la verità, ma l’autore della scienza e colui che tutto muove è invece Lui, Dio…

 Signor scienziato, tu sei riuscito a scoprire la particella che ha dato inizio all’universo… ma non sei ancora riuscito a scoprire chi ha creato quella particela e l’atomo che fecce scaturire l’universo?  Tutta la fatica del mondo d’oggi di scoprire la verità e l’inizio di tutto ciò che esiste, tutte le energie sprecate per creare un mondo più facile per l’uomo moderno, tendono a creare una società priva di sentimenti e quella felicità di cui vi parlavo prima…La fatica dell’uomo di oggi per creare un mondo perfetto fa di lui un animale guidato solo dagli istinti primordiali, e da un sistema che porta alla distruzione del mondo, in questo secolo che alla fine è solo un’illusione, un dipinto che sbiadisce, un oggetto privo di amore, l’essenza vitale Dio.

Pensaci, fermati un attimo tu che corri frenetico per scoprire il mistero della vita, e vedrai che questo mistero si trova scolpito proprio dalla mano di Dio nel tuo cuore… e solo allora troverai la vera Felicità, la felicità di vivere in una piena armonia con il creato meraviglioso di Dio che domani scomparirà e quello che rimane di te e la scintila di dio , L’AMORE che fa rinascere dal cicco di senape tutto ciò che verà…

Pensaci bene !!!!

Pace e bene a te, fratello e sorella in Cristo Signore e Dio di tutte le nazioni, come è invocato da tutti gli uomini di buona volontà della Terra, che e la Madre di tutti noi….

Padre Avondios